THE FEAR E' ANCHE SU

The Black Cat
Autore: Nino Cammarata
Anno di pubblicazione:2019
Trama:
 
Un uomo vive un'esistenza apparentemente felice: una bella moglie il lavoro, i suoi amati animali tra cui un gatto nero. Presto questo animale diventa la miccia che permette agli eventi di prendere fuoco, soprattutto quando l'uomo comincia a esplorare il lato più oscuro della sua anima.




Recensione:
Per ogni amante del thriller e dell'horror Il Gatto Nero e tutta la produzione letteraria del genio che fu Edgar Alla Poe sono imprescindibli. In questo racconto Poe esplora tutte le dinamiche più oscure dell'animo umano. Ci dice che il nostro io più profondo non lo conosciamo veramente, che la psiche dell'uomo è veramente come un complicato arabesco o un labirinto (mi viene in mente il parco dell'Overlook Hotel) in cui possiamo irrimediabilmente perderci. In più Poe propone anche una lettura esoterica, ipotizzando che i gatti siano in realtà streghe camuffate e struzzicando così il lettore a pensare a una possessione diabolica e a un fato deciso da forze esterne. Tutto ciò crea un connubio così affasciante che ci attanaglia dalla prima all'ultima pagina del racconto. Il gatto nero è stato trasposto miliardi di volte e con tutti i mezzi espressivi possibili e immaginabili da autori anche di grande fama quali Dario Argento nella pellicola Due Occhi Diabolici, Stuart Gordon in un episodio dei Masters of Horror e ovviamente Roger Corman nel film I racconti del terrore. Anche nel mondo dei fumetti le trasposizioni e gli omaggi si sprecano, ultimo in ordine di tempo questo splendido graphic novel di Nino Cammarata. Partiamo subito col dire che l'opera è molto ben fatta, suggestiva direi. Il connubio tra testo e immagini è perfetto. Ho letto il libro tutto d'un fiato non riuscendo proprio a staccarmi, complici soprattutto le bellissime illustrazioni di Cammarata che utilizza diversi stili miscelando tratti pittorici a montaggi di elementi grafici assolutamente geniali. L'adattamento del testo segue lo stile del racconto originale, che si basa sulla confessione di un omicida condannato a morte, un uomo, come detto, frustato dall'incedere degli eventi che si fanno sempre più tragici a causa di un mix esplosivo di pazzia, alcool e malasorte che, pur sapendo che non verrà creduto, vuole rivelare al mondo il tragico resoconto di quanto accadutogli, per sgravarsi la coscienza e condividere l’orrore vissuto: un espediente letterario che si ritroverà spesso in molti fra i racconti brevi di Howard Phillips Lovecraft. Cammarata stuzzica il lettore inserendo anche riferimenti ad altre opere di Poe come il corvo in apertura e altre piccole chicche che vi sfido a trovare. Consiglio vivamente l'acquisto dell'opera di Cammarata, un graphic novel da collezione che non può mancare nella bacheca di qualunque appassionato del genere horror.
©Sergio Di Girolamo
Back Home

 



Google
www.thefear.it - Il portale dell'horror - Sito creato nel 2008 - © Sergio Di Girolamo
info@thefear.it