THE FEAR E' ANCHE SU





  
 Intervista a Stefano Simone

 

TF- Dopo una serie di corti di genere thriller/horror perché la scelta di dirigere un lungometraggio che riflette sui temi della religiosità?

SS - In realtà non ho proprio deciso di esordire con questo film, è stato un caso. Conoscevo già da tempo il vero protagonista della storia e temi di tipo mistico-religioso mi hanno sempre affascinato. Inoltre era una sfida anche per me stesso perchè argomenti così (difficili e delicati) non erano proprio nelle mie corde.

TF - Sei un credente?

SS -Non lo so neanch'io...

TF - Una vita nel mistero si ispira a una storia vera, puoi darci qualche delucidazione in più?

SS - Come accennato prima conoscevo da tempo Angelo Sormani e appena gli ho proposto di fare un film sulla sua vita si è mostrato subito entusiasta. In verità, pur raccontando le vicende dei coniugi Sormani in maniera tutto sommato fedele a quanto accaduto realmente, abbiamo usato come filo conduttore i vari eventi straordinari capitati nel corso degli anni e intorno ho creato la storia del film.

TF- Ho trovato l'attore protagonista più convincente rispetto agli altri membri del cast, ha avuto già esperienze di tipo recitativo?

SS - E' un espertissimo attore di teatro, ma credo che cinematograficamente sia la sua prima esperienza ed è stata un'ottima sorpresa.

TF - Progetti futuri?

SS - A maggio inizio a girare il mio secondo lungometraggio tratto dal racconto "Il prete" di Gordiano Lupi. Sarà un thriller-horror con forti venature drammatiche e con un pizzico di denuncia sociale. Il film sarà girato interamente a Manfredonia e il cast sarà composto tutto da attori sipontini; tra questi ci sarà anche il buon Tonino Pesante. A settembre ne saprete di più...

BackInterviste Back Home




Google
www.thefear.it - Il portale dell'horror - Sito creato nel 2008 - © Sergio Di Girolamo
info@thefear.it