THE FEAR E' ANCHE SU


Regia
Jean Rollin
Sceneggiaura
Jean Rollin, Monique Natin
Produzione
Francia
Cast
Sandra Julien, Jean-Marie Durand, Marie-Pierre Castel, Jacques Robiolles, Michel Delahaye
Valutazione

Violenza a una vergine nella terra dei morti viventi (Francia 1971)
Una neo-sposa (Isa), insieme a suo marito, si reca a trovare i cugini. Al paese scopre con dispiacere che i cugini sono morti; ma arrivati al loro castello scopre che i cugini non sono defunti ma vivi. Com’è possibile? Qual è stata la vera sorte toccata ai due cugini? E che ne sarà di Isa?

Premessa: Jean Rollin è un regista francese ancora attivo ma il cui exploit si è verificato negli anni 70 per alcune pellicole horror (è, infatti, il solo regista horror francese del periodo conosciuto a livello internazionale). I suoi film parlano principalmente di vampiri (e questo non è da meno, anche se il titolo italiano fa pensare più a un film “zombesco”) ma si differenziano da quelli del periodo per 2 motivi: la notevole dose di erotismo contenuto nel film (spesso le attrici presenti sono nude o portano una lunga veste trasparante e nient’altro sotto) e la loro trama, (o meglio la loro non-trama) piena di incongruenze, di passaggi superficiali e pochi chiari, che procede per accumulo di immagini e situazioni suggestive e/o altamente bizzarre.
Il suddetto film ha tutte queste caratteristiche. La trama non è la classica storia di vampiri (mostro-vittima designata-cacciatore di vampiri) ma un qualcosa di diverso: si basa sui rapporti fra i vari personaggi (anche se non tutti umani) appartenenti a un mondo strano, onirico, simile al nostro ma con proprie regole decise dal regista. Gli interpreti del film, non tutti bravi, sono comunque perfetti per il ruolo loro assegnato. Il maggior difetto del film è la totale assenza di tensione o di pathos che suscita la sua visione (effetto voluto dal regista).
 Il film è consigliato soprattutto per il suo stile registico, molto personale e ricco di sperimentazioni (un toccasana per chi è interessato a ciò).
Da citare (per lo meno per la sua bizzarria) la morte di una delle vittime che avviene tramite degli aculei che la vampira indossa per coprirsi i capezzoli.
©Daniele Lombardi
BackCinema BackHome

 
 



Google
www.thefear.it - Il portale dell'horror - Sito creato nel 2008 - © Sergio Di Girolamo
info@thefear.it