THE FEAR E' ANCHE SU


Regia
Ryuhei Kitamura
Sceneggiatura
Jeff Buhler e Clive Barker
Produzione
Clive Barker
Cast
Bradley Cooper, Leslie Bibb, Brooke Shields, Roger Bart, Ted Raimi
Valutazione


Prossima fermata l'inferno (USA,2008)
Leon Kauffman è un fotografo di New York. Entrato in contatto con una gallerista molto esigente, comincia ad aggirarsi nelle ore tarde della serata in cerca di soggetti particolari da immortalare, fino a quando la sua vita si intreccia con quella di un individuo dall'aria tutt'altro che normale...e da quel momento in poi, Leon sarà catapultato nell'inferno che tanto voleva fotografare, senza alcuna via di scampo...

Avete presente quando siete nel pieno di un brutto sogno, un vero e proprio incubo, e faticate a svegliarvi, pregando che tutto quel male finisca il prima possibile?
E' stato questo l'effetto che “Prossima fermata l'inferno” (The Midnight Meat Train il titolo originale che, a parer mio non andava stravolto) mi ha suscitato già dalla prima visione.
Tratto da un racconto dei Libri di Sangue di Barker, il film ti ingabbia nel suo meccanismo cupo e claustrofobico e ti fa vivere in prima persona l'incubo del protagonista proprio come se fosse il tuo, ma è proprio questo il bello di un horror, no?

Il film, secondo il mio punto di vista è uno dei più riusciti degli ultimi anni ( da notare che negli ultimi anni esce tanta roba, ma quella buona è veramente poca), ha già un punto di partenza solido, Barker infatti è uno scrittore di fama mondiale, come lui solo Stephen King riusciva a farti sentire intorno a te l'atmosfera di quello che stavi leggendo, perciò trarre spunto da un suo racconto è già un punto a favore.
Purtroppo per noi però la Lionsgate ha deciso di fargli fare un giro soltanto nelle sale cinematografiche Americane, per poi riversarlo rapidamente in versione DVD; una pellicola del genere avrebbe meritato molta più attenzione.
Ottima scelta quella di Vinnie Jones (Mean Machine, Fuori in 60 secondi) nei panni di Mahogany, che col suo sguardo vitreo e i lineamenti spigolosi incude un timore allucinante, e anche quella di Bradley Cooper (Nip/tuck), grazie alla sua faccia da bravo ragazzo dà proprio l'aria di non volerne sapere di tutto ciò che gli stà accadendo.
A parer mio gli effetti speciali non sono proprio da “film horror” (per film horror intendo quelle pellicole che grazie ad un effetto speciale riescono a farti sobbalzare sulla poltrona, rovesciando la tua birra e i pop corn), sono molto ben fatti, ma nonostante siano “splatterissimi” fanno spuntare sul volto dello spettatore un accenno di risata, che inevitabilmente smorza la tensione, ma questo è un aspetto che solo i puntigliosi gli recrimineranno.
PROSSIMA FERMATA L'INFERNO è un film completo, che mantiene alto il tasso di adrenalina, pieno di effetti gore, e con dei colpi di scena allucinanti; da considerarsi quindi una piccola pietra preziosa in questo mare di bigiotteria.
Se amate le caratteristiche sopraelencate, acquistatelo.
©Alessandro Marzi
BackCinema BackHome

 
 



Google
www.thefear.it - Il portale dell'horror - Sito creato nel 2008 - © Sergio Di Girolamo
info@thefear.it