THE FEAR E' ANCHE SU


Regia
Edo Tagliavini
Sceneggiatura
Edo Tagliavini, Taiyo Yamanuchi
Produzione
Virgilio Olivari
Cast
Alessandra Aulicino, Marco Benevento, Monica Citarda, Valentina Del Rio
Valutazione


Bloodline(Italia 2010)
Due sorelle gemelle giocano in un bosco, una di loro, viene rapita e poi uccisa da un assassino detto il “Chirurgo”. Anni dopo, Sandra, la gemella sopravissuta, è costretta a effettuare un backstage su un set di una pellicola porno; ma improvvisamente riappare la figura del “Chirurgo”. Chi è il nuovo “Chirurgo”? E il legame fra Sandra e sua sorella è stato veramente reciso?

Questo film mi ha lasciato un po’ sconcertato. Infatti, è un mix fra thrilling, Torture Porn, ghost stories e zombie movies tutto mischiato insieme. Con questo non voglio dire che sia un brutto film ma mettendoci troppi “ingredienti” nella pellicola bisogna fare attenzione ad “amalgamarli” nella giusta maniera, e in questo il regista non è stato sempre abile. Infatti, se per la maggior parte del film, la storia procede abbastanza bene, anche se vi è una prima parte lenta, dove gli unici momenti di terrore sono nelle rare apparizioni del fantasma della sorellina (che Sandra imputa al senso di colpa), la tensione sale con i nuovi delitti del “Chirurgo” (a proposito qui abbiamo un grave errore del regista: infatti, non è difficile capire la sua identità. Io l’ho capito a una prima occhiata: guardate la corporatura del “Chirurgo” e cercate di indovinare a quale attore appartiene). Ma poi passiamo a un terzo tempo con zombi assassini (che resuscitano in un modo originale che non vi svelo) che attaccano i personaggi rimasti in vita. Qui inizia la carneficina e contemporaneamente comincia il punto più illogico del film: infatti, il “Chirurgo”, senza un'apparente ragione e con una calma da far invidia a uno zombi, invece di sfuggire continua a uccidere gli altri superstiti della villa. Ovviamente rimane viva sola la protagonista. La regia del film, tecnicamente parlando, è buona, gli effetti speciali validi e gli attori (anche se dei perfetti sconosciuti) sono passabili. Un film da vedere anche solo perché è italiano, ma non è detto che a tutti possa piacere.
© Daniele Lombardi
BackCinema BackHome

 
 



Google
www.thefear.it - Il portale dell'horror - Sito creato nel 2008 - © Sergio Di Girolamo
info@thefear.it