THE FEAR E' ANCHE SU

Scream Queens, horror comedy antologica di Rian Murphy
Scream Queens è la nuova serie horror creata dal geniaccio Ryan Murphy già autore del successone American Horror Story. La serie andrà in onda
dall’autunno del prossimo anno.La sua particolarità rispetto ad AHS è che sarà molto ironica, diciamo pure che il genere a cui si riferisce è l'horror comedy (aspetto che è presente, anche se in piccola, parte in AHS).Anche in questo caso le stagioni saranno indipendenti. La prima ruoterà attorno a un campus universitario scosso da una serie di omicidi. Il progetto non è solo farina del sacco di Murphy ma riunisce anche gli autori della serie tv Glee Ian Brennan, Brad Falchuk e Dante Di Loreto. Nel cast anche stelle del cinema tra cui Jamie Lee Curtis. La protagonista della prima stagione sarà Emma Roberts, che ha già lavorato con Murphy nelle ultime due stagioni di American Horror Story e che sarà affiancata da nomi come Jamie Lee Curtis, Lea Michele ( già vista in Glee, sempre di Murhpy), Keke Palmer e la cantante Ariana Grande. Desideravo lavorare di nuovo con Brad e Ian a qualcosa di comico e ci stiamo divertendo molto scrivendo Scream Queens, ha dichiarato Murphy in un comunicato. Il nostro obiettivo è creare un nuovo genere – la commedia horror – e l’idea è che ogni stagione ruoti attorno a due personaggi femminili. Abbiamo già iniziato la ricerca delle prime due e ci saranno altri 10 ruoli di supporto. Siamo molto grati a Dana Walden e Gary Newman per il loro sostegno entusiastico. L'ok a Scream Queens segue di appena due settimane l’ordine diretto di una prima stagione di American Crime Story a FX, che Murphy co-produrrà con Falchuk e Di Loreto. In questo caso si tratta di un drama antologico incentrato sui crimini più famosi nella storia degli Stati Uniti d’America. Tornando a Scream Queens è stato rilascito un trailer con protagonista proprio Emma Roberts.
(21/Mar/15)
 
Alpha Centauri di Giovanni Runci
In una cupa e claustrofobica città del Nord, un uomo e’ allo specchio: si chiama Sebastiano Spaziani, e’ un ispettore di polizia; indaga sulla morte di due ragazzi, brutalmente uccisi. Lu è invece una giovane tatuatrice, dall’ adolescenza inquieta e con un presente misterioso. Con l’aiuto del dr Fleming, il medico legale incaricato delle perizie, Spaziani giunge ad ipotizzare che le vittime praticassero riti satanici; forse, anche Lu
è coinvolta negli omicidi. Intanto, la vita privata dell’ispettore, si sfalda: la figlia Erika scompare in un rave party, la moglie si ammala irreversibilmente. Egli riesce a stabilire un contatto con Seefr, il fratello di Lu, unico tramite per poter rintracciare la figlia. Tuttavia il Male e’ dietro la porta…Questa è la sinossi del primo lungometraggio del regista sceneggiatore e anche scrittore Giovanni Runci. L'autore ha già realizzato tre cortometraggi: La spiaggia del 1998, Level number three del 2003 e Death Delay del 2011. Come detto ha scritto diverse sceneggiature e due libri: Death Delay: ebook pubblicato dalla casa editrice Eracle e
A quattro anni luce dal terrore pubblicato dalla casa editrice MJM. Di seguito il trailer del film, la pagina facebook ufficiale a questo link: https://www.facebook.com/pages/ALPHA-Centauri/358134774347943
(30/Mar/15)
 
Guida ai migliori (e peggiori) fumetti horror made in Italy di ‎Daniele Francardi
La casa editrice Eus Edizioni è lieta di annunciare l'uscita del nuovo titolo della collana Spaghetti Horror, “Guida ai migliori (e peggiori) fumetti horror made in Italy”. Scritto da Daniele Francardi, questo libro vuole essere un viaggio verso quella che è la storia delle nuvole parlanti in chiave horror: "Belzeba", "Zora la vampira", "Sukia", "Oltretomba", "Cimiteria", "Splatter", "Mostri" e "The Cannibal Family" sono solo alcuni dei titoli analizzati. “
"Guida ai migliori (e peggiori) fumetti horror made in Italy", strutturato con la formula del dizionario, è una guida finalizzata a comprendere in che modo il genere horror, a partire dagli anni Sessanta, si sia rapportato all'universo dei fumetti; questi non sono solo un semplice mezzo di intrattenimento ma, molto spesso, rappresentano il simbolo della nostra terrificante società contemporanea, quella che ci fa scoprire che purtroppo i veri mostri non sono quelli scatenati dalla fantasiosa immaginazione degli autori. I libro è dedicato al grande Renzo Barbieri, scrittore, giornalista, sceneggiatore ed editore, colui che ha saputo raccontare, meglio di chiunque altro, i cambiamenti politici-sociali dell'Italia degli anni Sessanta e Settanta attraverso il cosiddetto “fumetto per adulti”. Il libro di Francardi rappresenta la seconda edizione aggiornata al mese di marzo 2015 (la prima edizione venne pubblicata nel 2012 dalla casa editrice UniversItalia per la collana Horror Project). In questa nuova edizione è inoltre presente una prefazione scritta da Stefano Fantelli (tra i suoi lavori: "El Brujo Grand Hotel", "Zombie Paradise", "The Cannibal Family"). “Guida ai migliori (e peggiori) fumetti horror made in Italy” sarà disponibile a partire da venerdì 3 aprile in tutte le fumetterie, nelle migliori librerie specializzate e nei mail-order.

Guida ai migliori (e peggiori) fumetti horror made in Italy Label:
Eus Edizioni Collana: Spaghetti Horror
Pagine: 166 Lingua: Italiano
Prezzo: 15,90 euro
Isbn: 978-88-99164-31-7
(30/Mar/15)

Tre passi nel delirio

Doctor Sleep

Troll2

La bestia uccide a sangue freddo

Starry Eyes

The Babadook
   
   
 
 
 
 
 



Google

www.thefear.it - Il portale dell'horror
Sito creato nel 2008. Thefear.it non risponderà di eventuali atti illeciti commessi dalle opere pubblicate. I supporti grafici e i testi di questo sito sono protetti da copyright, ogni utilizzo anche solo parziale di questi documenti, senza l'esplicito consenso del Webmaster, è punibile dalla legge. © 2008 Sergio Di Girolamo
info@thefear.it