THE FEAR E' ANCHE SU

OBBLIGO O VERITA' di Jeff Wadlow
Lucy Hale (Pretty Little Liars) e Tyler Posey (Teen Wolf) sono i protagonisti del cast di Obbligo o verità, un thriller soprannaturale prodotto dalla Blumhouse Productions (Auguri per la tua morte, Scappa - Get Out, Split). Un’innocente sessione tra amici del gioco “Obbligo o Verità” si rivela mortale quando qualcuno – o qualcosa – inizia a punire coloro che dicono una bugia o che si rifiutano di eseguire l’obbligo.
Questa la sinossi del film diretto da Jeff Wadlow (Kick-Ass), il thriller vede come co-protagonisti Violett Beane, Hayden Szeto, Landon Liboiron, Sophia Taylor Ali and Nolan Gerard Funk.
Il film è stato prodotto dalla The film dalla Blumhouse’s di Jason Blum e i produttori esecutuivi sono Wadlow, Chris Roach, Jeanette Volturno e Couper Samuelson. Nelle sale dal 21 giugno.

(21/Mag/18)

 

RABBIA FURIOSA - Er Canaro di Sergio Stivaletti
Esce nei cinema il 7 giugno Rabbia furiosa – Er Canaro prodotto da Apocalypsis che lo distribuisce in collaborazione con Paradise Pictures. La pelicola è il terzo lungometraggio diretto dal maestro degli effetti speciali Sergio Stivaletti, che si distacca dall’horror, filone in cui rientrarono le sue due fatiche precedenti MDC – Maschera di cera e I tre volti del terrore, per proporre un thriller noir a tinte forti ambientato ai giorni nostri. Il film è ispirato ad una nota pagina della cronaca nera romana degli anni Ottanta. Nel ruolo di protagonista Riccardo De Filippis, noto per il ruolo di Scrocchiazeppi nella serie televisiva Romanzo criminale, e Virgilio Olivari in quello del carnefice destinato a trasformarsi nella sua vittima. Nel cast anche Romina Mondello e Gianni Franco, entrambi già presenti in MDC – Maschera di cera, Rosario Petix, Giovanni Lombardo Radice e Romuald Klos. La sceneggiatura porta la firma di Antonio Lusci, Antonio Tentori e lo stesso Stivaletti.
La sinossi: Fabio ha appena scontato otto mesi di galera per un crimine che non ha commesso, al posto di Claudio, un suo amico ex pugile, un delinquente di piccolo calibro che ambisce a diventare il boss del Mandrione (quartiere periferico romano). Claudio gestisce traffici vari e si occupa anche di combattimenti tra cani. Ogniqualvolta i suoi cani rimangono feriti, egli si rivolge all’amico Fabio che, clandestinamente nel retrobottega della sua toletta per cani, si occupa di piccole operazioni chirurgiche e medicazioni. L’amicizia tra Fabio e Claudio è molto ambigua, quasi malata. Claudio ha una personalità bipolare che lo porta a volte ad agire con estrema cattiveria nei confronti di Fabio che sembra subire senza reagire. Tutto questo dura da tempo fino a quando Fabio, non potendo più sopportare, deciderà un giorno di attuare la sua terribile vendetta...

(23/Mag/2018)

 

CADAVERE SQUISITO di Poppy Z. Bride
TRITTICO HORROR
di Richard Laymon
La casa editrice Independent Legions (https://www.independentlegions.com/)
solida realtà del panorama editoriale italiano in fatto di letteratura horror, capace di pubblicare opere di scrittori ignorati dalle altre case editrici come Richard Laymon, David J. Schow, Ramsey Campbell, propone due nuove pubblicazioni: Cadavere squisito della 3 volte finalista al Bram Stoker Award Poppy Z. Brite in uscita questo mese e a Luglio Trittico horror del maestro Richard Laymon. Il primo narra la storia di un serial killer di nome Andrew Compton che uscito dal carcere va a New Orleans e incontra Jay Byrne, un fotografo dal fascino oscuro che risveglia il suo istinto omicida, solo momentaneamente assopito.
L’incontro fra queste due anime oscure, finirà per coinvolgere Tran, ragazzo vietnamita, ripudiato dalla famiglia a causa della sua omosessualità e in fuga da un amante psicotico. Sullo sfondo del decadente Quartiere Francese, sferzato dalle invettive della radio illegale WHIV, ha inizio così una macabra danza d’amore e morte, di necrofilia, cannibalismo e solitudine. Il volume di Laymon invece è un trittico di tre splendidi romanzi dello scrittore americano Il volume contiene i romanzi L’isola (Island, 1995), Il ritorno della Bestia (The Beast House, 1986) e La tana di mezzanotte (Midnicht’s Lair, 1988), l'occasione, per chi non lo conoscesse, di scoprire uno degli scrittori horror (purtroppo prematuramente scomparso) più validi a livello mondiale.
(21/Mag/2018)


 

Shanda'river

      IT

Dark Waters

   Martin

  L'isola

Lost Themes
   
   
 
 
 
 
 



Google
www.thefear.it - Il portale dell'horror - Sito creato nel 2008 - © Sergio Di Girolamo
info@thefear.it