THE FEAR E' ANCHE SU

L'ESORCISTA al Teatro Nuovo di Milano
Non sempre in Italia si promuovono progetti interessanti, si ha paura di scometterci su, magari perchè sembra che manchi l'interesse generale per alcuni temi o generi meno commerciali, a volte per la mancana di budget e quindi di investitori che snobbano la vera arte. Non la pensa così il direttore del Teatro Nuovo di Milano, Francesco Tomasi, e tutto il suo entourage che invece credono nei progetti ambiziosi e nelle idee nuove, come quella di portare a teatro il cinema dell'orrore. E che cinema. L'esorcista, a detta di molti il film più spaventoso di tutti i tempi, verrà trasposto su palcoscenico al Teatro Nuovo di Milano dal 18 ottobre al 10 novembre. Di seguito le parole di Tomasi: Confrontarci con il nostro lato oscuro è una cosa che ci affascina e ci spaventa allo stesso tempo. L’Esorcista, la prova di fede più agghiacciante ed estrema prende vita sul palco, trasformando le inquietanti battaglie del bene contro il male, della fede contro il dubbio e dell'ego contro l'ethos in un'esperienza unicamente teatrale, tanto sofisticata quanto emotivamente coinvolgente. Una commedia di Jhon Pielmeier tratta dal romanzo di William Peter Blatty da cui è stato tratto il film celeberrimo di William Friedkin, la versione teatrale italiana ha la firma di Alberto Ferrari. Il nostro obbiettivo è quello di far crescere il genere Horror anche a Teatro e riuscire a coinvolgere gli appassionati del genere ad un’esperienza diversa da quella usuale come i film, libri, o serie tv.
Davvero un progetto interessante che ogni amante del genere non può lasciarsi sfuggire. Per saperne di più e acquistare i biglietti cliccare su https://www.teatronuovo.it/acquista-biglietti/117042-lesorcista.htm#trama


(08/Lug/19)

 

BLACK CIRCLE di Adrián García Bogliano
penny Video è lieta di annunciare che Black Circle, l'horror soprannaturale diretto da Adrián García Bogliano e co-prodotto da Opium Visions, avrà la sua anteprima italiana al 39° Fantafestival di Roma, sabato 15 giugno (ore 20.30), alla presenza dell'attrice di culto Christina Lindberg e del produttore Rickard Gramfors. La trama di Black Circle ruota intorno a un misterioso disco di ipnosi inciso negli anni '70, capace di cambiare il destino di chi lo ascolta. Due sorelle, dopo aver ascoltato il vinile, iniziano infatti a essere perseguitate da oscure presenze soprannaturali, decise a impossessarsi della loro vita. Come spiega il regista: «Il film racconta l'ossessione del successo e il modo in cui la società ci chiede continuamente di rimodellare la nostra identità, trasformandoci in qualcosa di diverso e mostruoso». Bogliano si è segnalato all'attenzione degli appassionati attraverso film horror originali e politicamente scorretti, come Here Comes the Devil (2012) e Night of the Wolf (2014), mentre Christina Lindberg è stata una delle principali dive del cinema di genere europeo degli anni '70, in particolare grazie alla sua interpretazione di Thriller (1973), cult omaggiato da Quentin Tarantino in Kill Bill. Il film, già selezionato in festival internazionali come FrightFest, Fantaspoa, Monsters of Film, BAFICI e Night Visions, sarà proiettato presso il Nuovo Cinema Aquila sabato 15 giugno alle ore 20.30. Con l'occasione saranno inoltre presentate le edizioni in DVD di due precedenti film diretti da Bogliano, Scherzo Diabolico (2015) e 36 pasos (2006), mai distribuiti prima in Italia.
Inizia
(05/giu/2019)

 

THE BLACK CAT di Nino Cammarata
The Black Cat è un racconto fra i più celebri di Edgar Allan Poe, pubblicato per la prima volta nell’agosto del 1843 sul «The Saturday Even Post». La storia assume le vesti della confessione di un omicida condannato a morte. Si tratta di un uomo che – pur sapendo che non verrà creduto – vuole rivelare al mondo il tragico resoconto di quanto accadutogli, per sgravarsi la coscienza e condividere l’orrore vissuto: un espediente letterario che si ritroverà spesso in molti fra i racconti brevi di Howard Phillips Lovecraft. Una tragica catena di eventi aveva infatti portato il suo animo gentile a mutare in quello di un assassino intemperante e perverso, vittima delle sue stesse paranoie. Egli racconta, infatti, di essere stato un uomo perbene, di aver avuto una grande passione per gli animali, in particolare per il suo gatto nero. Poi però, lo spettro dell’alcool ha cominciato ad aleggiare sulla sua vita, peggiorandone l’indole e rendendolo via via più succube, finché una sera... Uno splendido adattamento, rivisitato dagli incredibili disegni di Nino Cammarata e interamente a colori edito dalla Nicola Pesce Editore. Per leggere la nostra recensione cliccare qui. Per acquistare il volume cliccare qui.
(05/Giu/2019)

 

Hereditary

 Unsane

The house that
Jack built

Il condominio

Suspiria

Lost Themes
   
   
 
 
 
 
 



Google
www.thefear.it - Il portale dell'horror - Sito creato nel 2008 - © Sergio Di Girolamo
info@thefear.it